OGGI IL PROCURATORE CAPO DELLA REPUBBLICA HA RISPOSTO ALLA RICHIESTA DI PRONUNCIAMENTO INOLTRATA DAL CAPONUCLEO DELLA GUARDIE ZOOFILE DELL’E.N.P.A. DI VICENZA, L’ABBATTIMENTO DI UN SOLO FRINGILLIDE E’ PENALE

La scorsa settimana l’E.N.P.A. ha inviato una nota alla procura della repubblica con richiesta di pronunciamento sulla questione dell’abbattimento di uccelli di specie protetta.
Oggi il procuratore capo Dr. Antonino Capelleri ha risposto diramando con protocollo 1578/12 direttive alla P.G. in materia di accertamento di reati di caccia abusiva.
Il documento che è stato inviato, oltre all’ente richiedente, anche a tutte le forze di polizia, dai Carabinieri, alla polizia Provinciale, al Corpo Forestale dello stato, alle polizie locali, abbraccia in toto quanto è emerso dagli indirizzi giurisprudenziali degli ultimi anni.
In pratica il solo abbattimento di un singolo fringillide fa scattare l’articolo 30 lettera H della legge 157/92, che è una di sanzione penale.