ROMANO D’EZZELINO, CAPRIOLO FERITO VIENE MASSACRATO A CALCI DA UN RAGAZZO

Da quello che è emerso dalle numerose testimonianze raccolte e dalle indagini delle Guardie Zoofile dell’ENPA, sabato verso l’una dal due al tre di aprile, due studentesse universitarie stavano percorrendo la strada Semonzo – Romano D’ezzelino, in una semicurva si trovavano di fronte a un capriolo ferito che invadeva la loro carreggiata di marcia.

Le due ragazze sono riuscivano a frenare in tempo, parcheggiavano la macchina sulla destra di fronte al capriolo per cercare di proteggerlo dai mezzi in arrivo e azionavano le quattro frecce di emergenza; da quello che è emerso, cominciavano a cercare soccorsi, mentre il capriolo, un giovane maschio con le zampe posteriori spezzate, cercava di mettersi in piedi rovinando continuamente a terra.